QUELLE COME ME GIRANO IL MONDO ALLA RICERCA DI QUEI  VALORI CHE ORAMAI SONO CADUTI NEL DIMENTICATOIO DELL'ANIMA...Alda Merini
Le Poesie dei amici ..emozioni dell' anima

Meravigliose poesie del mio amico...
           Franco Luis Ferrise che mi
 dono tempo fa
--------------


Piccola Donna
Io cammino per le tue stesse strade,
non ti accorgi che ci sono,
ma seguo i tuoi pensieri,
asciugando i tuoi pensieri
come un pallido sole
seminascosto dalle nuvole,
per non distrarre il tuo cuore,
dall’amore che ti aspetta.
Piccola donna di un paese straniero,
piccola donna con la voglia di essere normale,
piccola donna con la voglia di farsi guardare dal sole
Io ascolto i tuoi respiri,
confondendomi con il vento,
per diventare la tua carezza fresca e sconosciuta,
quella che ti passa tra i capelli
e ti racconta il sorriso che avrai,
da domani in poi.
Piccola donna di un paese straniero,
piccola donna con la voglia di essere normale,
piccola donna con la voglia di farsi guardare dal sole…
Io vedo i tuoi desideri,e invento per te momenti strani che
possano farti capire
che sola non sei e mai sarai,
piccola donna scappata da un orizzonte che
stringeva le tue ossa in teli colorati,
per lasciare una tenue ombra del tuo passaggio.
Piccola donna di un paese straniero,
piccola donna con la voglia di essere normale,
piccola donna con la voglia di farsi guardare dal sole,
Io sono lontano e poi vicino,
non mi conosci e forse mi conoscerai,
cambiare il cielo non lo so fare,
ma posso cantare per te,
cambiare gli uomini non lo so fare,
ma posso restare come sono per te,
posso starti vicino e poi sparire lontano,
senza mai lasciarti la mano...Francoluis
----------------


IL TEMPO

Quando...
sarai abbracciata al tuo prossimo sogno,
e la luna circondata di stelle,
farà finta di sorriderti,
regalandoti una notte diversa,
ma di diverso ci sarà solo che non sarò li accanto a te,
il tempo ha giocato contro di noi,
e alla fine hai vinto solo tu,
ti lascio trai tuoi cuscini
e quel che io non sarà mai,
perdente forse,
ma libero di sicuro.
Non metterò l’abito scuro,
ne chiamerò ombre sul mio cielo,
non trasformerò in odio o rancore,
le tue innumerevoli notti d’amore,
disegnate come momenti di debolezza e paura,
notti dove altre braccia
hanno stretto i tuoi confini,
notti di pianti senza lacrime,
come scene di una commedia,
dove il protagonista muore per mal d’amore
strappandosi il cuore,
mentre lei si veste di nero.
Vestita di nero,
come un corvo in attesa della prossima vittima,
lasci baci su labbra sconosciute,
ti lasci frugare il cuore dal prossimo ladro,
che invaghito della facile vittoria
non si rende conto che la ladra sei tu,
regista e commediante,
rispondi,mostrandoti sorpresa alla prossima battuta,
conoscendo già la domanda,
e dai fogli scegli con maestria il prossimo ti amo,
nella forma più conveniente.
Quando
il tuo prossimo sogno sarà svanito,
e troverai accanto uno stupido cuscino,
forse per un attimo ti chiederai dove hai sbagliato,
forse un ti amo letto male
e cercando il copione
potresti non accorgerti che la commedia e finita
e che la luna e le stelle sono ora di cartapesta,
forse un raggio di timido sole
ti illuminerà il viso
scoprendo una lacrima vera...Francoluis
--------------



IL MIO FIOCCO ROSA
scritto il 16/03/2007 alle 11:28
-poesia
Su questo letto
abbandonata
anche dai miei pensieri
guardo il soffitto
cercandone uno
con cui condividere
questa mio
sentirmi sola.
Notte d'amore
profumi diversi
ma per loro
io sono la donna
da cancellare
il loro errore
per un attimo
che
amore non è.
Sfogano su di me
le loro paure
e io non volto lo sguardo
cerco i loro occhi
alla fine
sul cuscino mi rimarranno
i loro soldi
segno solo del disprezzo.
Sento battere i loro cuori
mentre mi spoglio
e sento il loro respiro
sul mio seno
ma non sentono
il mio cuore gridare
rubano da me il piacere
ma la paura li sorprende
nello stringere
il mio corpo.
Puttana
questo è il pensiero
ma nessuno si chiede perché
se per un padre
che non mi vedeva figlia
per un amore sbagliato
o
per buttarmi via da sola
senza obblighi
nè morale.
Resta questa notte
come tutte le notti
momenti in cui non trovo
una lacrima
per piangere di me
vorrei
ritrovare i libri della scuola
ma il mio fiocco rosa
non lo trovo più...Francoluis